logo DIA Dia - home

BANCADATIIndire

Banca dati di Immagini per la Didattica

Scheda Completa

Dal libro: "Pic et Pic et Colégram": copertina

Descrizione

Immagine tratta dal libro: Marie Colmont, "Pic et Pic et Colégram", Paris, Flammarion, 1941, 24 p., illustrazioni di F. Rojankovsky. L'opera fa parte della celebre collana editoriale "Albums du Père Castor", progettata e diretta per oltre trent'anni dal francese Paul Faucher (1898-1967). Con i suoi 320 album, la collana è sicuramente una delle realizzazioni più importanti dell'editoria per ragazzi europea del XX secolo e, in una dimensione più ampia, un momento significativo nella storia dell'educazione e nella realtà culturale della Francia degli anni 1930-1950. All'interno di un suo originale itinerario di "ricerca pedagogica", Faucher utilizza le teorie di pedagogisti e psicologi di rilievo degli anni venti come F. Bakule, L. Havranek e N. Rubakin per la progettazione delle finalità didattiche degli album. Come ha scritto I. Desideri: " L'importanza storica della produzione didattica di Faucher è evidente nel suo sforzo di rivoluzionare il concetto di letteratura infantile, educativa e no, intendendo i libri come strumenti capaci non di essere recepiti passivamente, ma di instaurare un dialogo con il giovane lettore, di provocare cioè una risposta personale che prolunghi l'immaginazione e l'intelligenza del fanciullo oltre il dato offerto e di sollecitare così un'effettiva, autonoma crescita. Indubbiamente la produzione di Faucher ha contribuito a modificare il concetto di letteratura per l'infanzia" [cit. da: "Enciclopedia Pedagogica", vol. 3, Brescia, Editrice La Scuola, 1989]. A fronte del considerevole lavoro pedagogico, letterario e artistico che sostanzia le opere della collana, si incontrano poi, come risultato, libri di una semplicità e fruibilità senza pari per i bambini e i ragazzi: la fascia di età dei lettori inizialmente prevista era dai 4 ai 14 anni. Alla base della loro diffusa accessibilità c'è il fatto che gli album erano stati progettati secondo tre tipologie fondamentali: lettura, gioco, attività manuali e creative, tutte sapientemente organizzate con illustrazioni suggestive, figure da ritagliare, piegare e costruire, composizioni da realizzare, disegni da colorare, ecc. Fin dai primi album pubblicati nel 1931, un discorso a sé merita il ruolo fondamentale che le illustrazioni svolgono nella struttura di ogni libro: non solo un'immagine che aiuti a comprendere il testo, ma soprattutto un'illustrazione con forte potenziale immaginativo, sempre attiva e stimolante per il bambino e di sicuro valore artistico. E' per questo che, con straordinaria maestria organizzativa, Faucher riuscì a coinvolgere nell'impresa degli "Albums du Père Castor" un gruppo di illustratori di alto livello, costituito in prevalenza da artisti russi - figure di rilievo nella storia dell'arte del XX secolo - che si erano formati nelle prestigiose accademie di Pietroburgo e Mosca e che successivamente, attraverso i più diversi percorsi individuali, si erano stabiliti in Francia a partire dai primi anni venti. Tra loro: Nathalie Parain, Fedor Rojankovsky, Alexandra Exter, Nathan Altman, Ivan Bilibin, Helène Guertik e Juri Cerkesov. Autore delle illustrazioni di questo album è Fedor Rojankovsky (1890-1973), che nel corso della sua lunga carriera artistica ha illustrato, tra l'altro, oltre cento libri di letteratura per ragazzi , alcuni dei quali con lo pseudonimo di Rojan [cfr. http://www.mediatheque-fontenay.fr/identitesrusses-0013530-00.pdfDocument, p.8]. [testo di Edoardo Grossi]

Descrittori arti grafiche; libro; copertina; letteratura; folletto; campagna; gallina; pulcino; casa; sole; stella; letteratura per l'infanzia

Identificatori di nome Colmont, Marie; Rojankovsky, Fedor; Faucher, Paul

Identificatori cronologici 1941

Aree tematiche Letteratura; Arte: teoria, storia, tecniche

Curatori della selezione Grossi, Edoardo

Ente fornitore dell`immagine: INDIRE-Fondo libri e periodici di Letteratura giovanile    Creative Commons: attribuzione-non commerciale-condividi allo stesso modo 2.5 Italia

Sito web www.indire.it