Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
LEARNING OBJECTS

Peer education: l'educazione tra pari che passa conoscenze

L'educazione fra pari per sviluppare il sapere, modi di fare, credenze e abilit e per far crescere la responsabilit

di Silvia Panzavolta
08 Ottobre 2004

La Peer Education (letteralmente "Educazione tra Pari") indentifica una strategia educativa volta ad attivare un processo spontaneo di passaggio di conoscenze, di emozioni e di esperienze da parte di alcuni membri di un gruppo ad altri membri di pari status; un intervento che mette in moto un processo di comunicazione globale, caratterizzato da unesperienza profonda ed intensa e da un forte atteggiamento di ricerca di autenticit e di sintonia tra i soggetti coinvolti. Questa pratica va oltre la consueta pratica educativa e diviene una vera e propria occasione per il singolo soggetto, il gruppo dei pari o la classe scolastica, per discutere liberamente e sviluppare momenti transferali intensi. Per chi volesse approfondire, si consiglia il testo di G.Boda, Life skill e peer education: strategie per l'efficacia personale e collettiva, Milano, La Nuova Italia, 2001. [visualizza la scheda descrittiva.pdf (76930) dalla Banca Dati BIBL]

Per un chiarimento del concetto e della pratica, riportiamo la definizione di Peer Education del manuale Training for Trainers, Peer Education pubblicato dal Joint Interagency Group on Young People's Health Development and Protection in Europe and Central Asia (IAG):    

"[...] l'educazione fra pari il processo grazie al quale dei giovani, istruiti e motivati, intraprendono lungo un periodo di tempo attivit educative, informali o organizzate, con i loro pari (i propri simili per et, background e interessi), al fine di sviluppare il loro sapere, modi di fare, credenze e abilit e per renderli responsabili e proteggere la loro propria salute.
L'educazione fra pari ha luogo in piccoli gruppi o con un contatto individuale e in molteplici posti: in scuole e universit, circoli, chiese, luoghi di lavoro, sulla strada o in un rifugio o dove i giovani si incontrano."
 
 
Aggiungiamo che la pratica particolarmente sviluppata nei paesi anglosassoni con programmi ad hoc che mirano prima di tutto all'educazione alla salute e alla prevenzione di situazioni di disagio.
 
di Silvia Panzavolta, Dipartimento Documentazione, Indire  
Editing a cura di Francesco Vettori, Ufficio Comunicazione, Indire
 
 
 
Articoli correlati

Learning Object: dal dire al fare
di Massimo Faggioli (18 Luglio 2005)

La dittatura dei learning object
di Giovanni Biondi (16 Dicembre 2004)

Learning Object: parola agli insegnanti
di Antonio Sofia (10 Dicembre 2004)

Note di Antonio Fini sui Learning Object
di Francesco Vettori (03 Dicembre 2004)

Puntoedu, ambiente di apprendimento
di Silvia Martinucci (23 Novembre 2004)

Officina Puntoedu
di Giusy Cannella (23 Novembre 2004)

Learning object: storia di un oggetto in mutamento
di Valentina Tiracorrendo (05 Novembre 2004)

L.O.: messa a fuoco!
di Valentina Tiracorrendo (05 Novembre 2004)

Oggetto didattico, questo sconosciuto
di Marisa Trigari (05 Novembre 2004)

Costruire oggetti didattici con le banche dati Indire
di Silvia Panzavolta (20 Ottobre 2004)

Oggetti Didattici: la valutazione degli insegnanti
di Silvia Panzavolta (29 Settembre 2003)

Come cambierà il tuo lavoro di insegnante con gli Oggetti Didattici?
di Francesca Sbordoni (29 Settembre 2003)

Learning Object, oggetti didattici per l'e-learning
di Silvia Panzavolta (01 Gennaio 2003)