Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
TAL

Traduttori automatici gratuiti

di Silvia Panzavolta
01 Gennaio 2003

Per tradurre il contributo di Basiel The language of e-learning consigliamo le seguenti alternative, testate da noi. Si tenga presente, comunque, che la traduzione di un testo operazione complessa anche per un esperto traduttore. La traduzione automatica, pertanto, svolta da una macchina grazie ad algoritmi pi o meno rigidi, non d ancora risultati soddisfacenti e non sostituisce affatto l'attivit intellettuale dell'uomo.    

Ve ne diamo un esempio facendo tradurre al sotware PeTra l'articolo di Basiel, a cui affianchiamo una traduzione nostra: 

"C' molto stakeholders coinvolto nel processo di pianificare, sviluppare, realizzando e mantenendo un ambiente di cultura virtuale (VLE). They pu essere amministratori, tecnici, che apprendono tecnologi, accademici, allenatori, tutori, pedagogists, programmano direttori, fabbricanti di politica e (non dimenticano) l'allievo. Come possiamo prendere un tale gruppo multi-disciplinary di giocatori per formare un punto di partenza o una lingua comune? Propongo un adattamento della metodologia di sistemi (1999) morbida di Checkland (SSM) a un contesto VLE. Rich Pictures globale (GRIP) una tecnica di ricerca e toolkit software che genera una rappresentazione grafica delle prospettive di VLE stakeholder (Basiel ui(A) 2000). Scompone nel loro ruolo organizzativo cos come argomenti culturali, che importante se ci sono coorti di allievi da tutto il mondo. Come questo fatto? Prendendo i partecipanti VLE per utilizzare il toolkit software in linea PowerPoint per produrre una 'panoramica' sul sistema VLE dalla loro prospettiva, sono presentate le prospettive d'equipe. Successivamente, i GRIPs sono confrontati in modo critico. I commenti sono inviati sulla bacheca VLE per revisione e per commento. Il moderatore VLE pu agevolare questo processo. An example of GRIP may be explored at: Un esempio di GRIP pu essere esplorato a: 
Infine, una graduatoria dei componenti VLE dovrebbe essere prioritised. In aggiunta, un'indagine di revisione di s incorporata nella progettazione di toolkit per valutazione formativa. SSM utilizzato in questo contesto per capire/strutturare un dominio di problema. In questo caso, le 'prospettive globali' di quelli coinvolti nel mettere i nostri corsi dell'universit in linea (via webct). Alcuni componenti chiave a questo processo sono: verificate che i passi vanno a da A a B e quindi misurare/determinano i cambiamenti e le attitudini organizzativi. Rich globale dipinge scopi per mediare una comprensione ci da cui la situazione di problema formata. Il metodo si sviluppato, come parte di questa ricerca, da indagare:
   1) processi/set di attivit nel VLE
   2) tecniche/modi del fare esso sostenuto da strumenti in linea.
In sintesi, questo articolo fornisce una tecnica di ricerca e toolkit in linea da aiutare ad agevolare comunicazione fra VLE stakeholders. Attraverso l'uso di questa ricerca speriamo di stabilire 'buona pratica' per progettazione VLE e creare un VLE per sostenere profonda cultura. I membri della comunit di ricerche e-learning sono incoraggiati a scaricare il toolkit per grip e leggere i materiali di induzione multimediali in linea. Per favore contattate il me (
pros@mdx.ac.uk) cosicch possiamo inviare i vostri campioni di studio di applicazione sul website e generare discussioni virtuali. "

La nostra traduzione:

"Ci sono molti soggetti interessati al processo di progettazione, sviluppo, applicazione e quindi mantenimento di un ambiente virtuale di apprendimento (VLE).
Potranno essere amministratori, tecnici, 'tecnologi dell'apprendimento', accademici, formatori, tutor, pedagogisti, coordinatori di progetto, decisori politici e, ovviamente, lo studente.
Come possiamo trovare un linguaggio o una base comune per un gruppo con competenze cos diverse?
Propongo un adattamento della metodologia dei sistemi software (SSM) di Checkland_s (1999) al contesto dell'ambiente virtuale di apprendimento.
Le rappresentazioni complesse globali (GRIP) costituiscono una tecnica di ricerca e un pacchetto software che presenta in una rappresentazione grafica il punto di vista dei soggetti interessati (Basiel A 2000).
Esso esplicita il loro ruolo a livello organizzativo e mette in luce aspetti culturali, , cosa importante se vi sono gruppi di allievi sparsi in tutto il mondo.
Ma come funziona?
Si richiede ai diversi attori, utilizzando il  Power Point disponibile in linea, di dare secondo la loro specifica prospettiva unidea generale dellambiente virtuale di apprendimento, in un ottica di collaborazione
In pi, le GRIP sono comparate in modo critico. Le osservazioni vengono immesse nel diario di bordo del VLE per revisioni e commenti.
Il moderatore dell'ambiente potrebbe facilitare questo processo.
Chi volesse esplorare le funzionalit di GRIP pu andare allindirizzo : 
http://www.iclml.mdx.ac.uk/research/#Global
Infine una diversa priorit dovrebbe essere assegnata alle diverse componenti.
Il software contiene inoltre una funzionalit che permette una autovalutazione formativa.
SSM in questo contesto usato per  analizzare un problema.
In questo caso, "la prospettiva globale" di coloro che sono coinvolti nel mettere on line i corsi della  nostra universit (via WebCT) [N.d.T. Il WebCT, Web Course Tool il sistema autore che consente la creazione di contenuti educativi all'interno di un corso di formazione a distanza]. 
Alcune componenti chiave in questo processo sono: identificare i passi per andare da A a B e quindi misurare/determinare cambiamenti organizzativi e atteggiamenti.
Le rappresentazioni complesse globali  sono un passo intermedio che serve ad analizzare i diversi aspetti del problema.
Il metodo sviluppato, come parte di questa ricerca, investigare:
   1) Il processo - serie di attivit nell'ambiente virtuale di apprendimento;
   2) Le tecniche - modalit  che permettono di farlo col supporto di strumenti in linea.
Per riassumere, questo articolo fornisce una tecnica di ricerca e un pacchetto in linea per facilitare la comunicazione fra le figure cardine dell'ambiente virtuale di apprendimento. 
Usando questa ricerca speriamo di stabilire una "buona pratica" per la progettazione e la creazione di un VLE che sia di supporto a un apprendimento approfondito.
I membri della comunit di ricerca E-learning sono pregati di scaricare il pacchetto GRIP e di leggere i materiali introduttivi multimediali on line.
Contattatemi affinch i vostri esempi di studi di caso possano essere messi sul sito e cos generare una discussione on line.
"
 

  • TRADUTTORI AUTOMATICI ONLINE

Babelfish, Dictionary, ecc.: sono tutti traduttori implementati dalla stessa software house, la Systran, che mette a disposizione gratuitamente il software traduttore con funzionalit ridotte rispetto al prodotto commerciale. Anche Google mette a disposizione un traduttore automatico, che offre risultati simili ai precedenti. Worldingo, invece, pare offrire risultati un poco pi raffinati, ma sempre approssimativi. 

VANTAGGI: la traduzione immediata. Si inserisce il testo nel campo relativo e con un click la traduzione fatta.

SVANTAGGI: l'accuratezza della traduzione lascia molto a desiderare. Si consiglia l'utilizzo di tali strumenti solo nel caso in cui si voglia sommariamente comprendere il contenuto del testo, essendo la qualit della traduzione scarsamente rilevante.  

  • TRADUTTORI AUTOMATICI SCARICABILI

Molte sono le software house che mettono a disposizione le versioni demo, vale a dire usufruibili da tutti, dei loro prodotti commerciali. Tra i tanti abbiamo selezionato il seguente:

PeTra: PeTra  un prodotto che Synthema ha sviluppato in collaborazione con IBM e che permette di fare traduzioni automatiche di un'accuratezza finora raggiunta solo dai prototipi che funzionavano sui computer pi grandi e potenti. 
Chi vuole pu scaricare la versione di prova (per 30 giorni).

VANTAGGI: Con PeTra  possibile tradurre automaticamente documenti integrali, mantenendo anche la struttura del testo originale (font, tabelle, immagini ecc.).

SVANTAGGI: Occorrono almeno 10 minuti per scaricare/istallare sul proprio PC il programma. Senza una successiva revisione di una persona anche la traduzione automatica di PeTra incompleta e presenta errori. Inoltre alcune tipologie di testo, quello letterario per esempio, contenenti ambiguit, metafore ed espressioni simbolico-evocative, a tutt'oggi non sono decodificabili neppure da Petra e da tutti i suoi algoritmi.

A cura di Silvia Panzavolta, webzine Indire (s.panzavolta@indire.it)

 
Articoli correlati

TAL, a che punto siamo?
di Silvia Panzavolta (13 Giugno 2005)

TAL: stato dell'arte in Italia
di Lorenzo Calistri (19 Dicembre 2003)

Trattamento automatico del linguaggio e fantascienza
di Massimo Acciai (11 Novembre 2003)

Il trattamento del linguaggio naturale (TAL)
di Silvia Panzavolta (04 Novembre 2003)

Gli attori del TAL
di Lorenzo Calistri (04 Novembre 2003)