Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
LINGUE STRANIERE

Seminario a Firenze sull'insegnamento delle lingue straniere

Il 16 ottobre si terr il Seminario 'Lingue straniere e nuove tecnologie: incontro o scontro? Strumenti, metodologie ed esperienze a confronto'

di Rudi Bartolini & Elena Maddalena
28 Settembre 2009

Le Agenzie LLP (Lifelong Learning Programme), ANSAS (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dellAutonomia Scolastica) e Isfol (Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori), in collaborazione con il Ministero dellIstruzione DellUniversit e della Ricerca, organizzano il prossimo 16 ottobre, alla Fortezza da Basso di Firenze, il Seminario: Lingue straniere e nuove tecnologie: incontro o scontro? Strumenti, metodologie ed esperienze a confronto.

Levento si rivolge a docenti, alunni, professori, amministratori, parti sociali e si inserisce nel quadro degli eventi nazionali del 2009 Anno Europeo della Creativit e Innovazione, in continuit con la scelta dellItalia di valorizzare, in particolare, progetti, esperienze e sperimentazioni provenienti dal mondo dellistruzione e della formazione in quanto settori chiave per lo sviluppo di quella cultura dellinnovazione ritenuta sempre pi importante per affrontare le sfide dellodierna societ.

Gi Aristotele parlava degli uomini come animali che parlano, la celebre citazione ci aiuta a comprendere la centralit delle competenze linguistiche per la crescita intellettuale, personale e sociale di ogni essere umano e, conseguentemente, il ruolo fondamentale dellinsegnamento delle lingue. Questo ancor pi rilevante oggi, sia perch viviamo in una societ globalizzata, definita da molti societ della comunicazione, sia perch, come europei, siamo impegnati nella costruzione di una comunit che non pu prescindere dalla questione linguistica, intesa anche come conoscenza e valorizzazione delle diversit linguistiche.

Il Seminario sar proprio loccasione per riflettere sulle fondamentali tematiche legate allinsegnamento delle lingue straniere e al loro rapporto con le nuove tecnologie. Questultime, sempre pi pervasive, fonti di radicali cambiamenti nei nostri modi di comunicare, creatrici di nuovi spazi di socializzazione e confronto, offrono infatti importanti opportunit per lapprendimento delle lingue straniere ma aprono pure problematiche da non sottovalutare, soprattuto per quanto concerne la didattica e la sua metodologia.

Esperti e docenti impegnati nella sperimentazione di soluzioni innovative nella pratica dellinsegnamento, si confronteranno su queste questioni, anche a partire dalle esperienze pi significative emerse dal mondo della scuola e della formazione.

La giornata, dopo i saluti di apertura del Direttore dellAgenzia Nazionale per lo Sviluppo dellAutonomia Scolastica, Massimo Radiciotti, e delle autorit nazionali e locali, vedr lavvio del dibattito moderato da Fiora Imberciadori, Coordinatore dellAgenzia LLP Italia Lifelong Learning Programme.
Il tema del confronto fra gli strumenti e i metodi tradizionali di insegnamento e le innovazioni (e i possibili rischi) offerte dalle tecnologie digitali sar affrontato dal Prof. Francesco Sabatini, Presidente Onorario dellAccademia della Crusca.
Il Prof. Luca Toschi, Professore ordinario di Teoria e tecnica della comunicazione generativa presso l'Universit degli Studi di Firenze, invece si soffermer sul rapporto fra lingue, nuove tecnologie e la comunicazione nella sua complessit.
Una metodologia di insegnamento inedita, cio luso della lingua straniera per linsegnamento di discipline specifiche al fine ti apprendere anche linguaggi particolari e termini tecnici, sar loggetto dellintervento della Prof.ssa Gisella Lang, Ispettore tecnico USR Lombardia.

La presentazione delle esperienze finanziate dal Programma LLP e realizzate nei progetti Comenius, Erasmus, Grundtvig ed eTwinning avverr nel pomeriggio. La sessione si svilupper in forma di "conversazione", nella quale interverranno i protagonisti, coloro che a scuola come allUniversit, nei centri di formazione e di apprendimento permanente sperimentano - assieme ai colleghi europei - metodi didattici innovativi per l'apprendimento linguistico, anche con il supporto delle nuove tecnologie. I relatori offriranno una panoramica di quanto realizzato grazie a Socrates, LLP e i progetti ANSAS, componendo un mosaico di esperienze che spaziano dalla formazione per l'insegnante del terzo millennio all'apprendimento linguistico di studenti e adulti in mobilit ed in contesti informali; passando per il fenomeno del social network e la modalit e-learning per allievi con esigenze speciali. Il tutto sar supportato da video, immagini e racconti di esperienze che i protagonisti hanno realizzato con i partner europei.

possibile scaricare il programma dell'iniziativa.

ATTENZIONE: le registrazioni online, che davano accesso ai lavori del Seminario "Lingue Straniere e Nuove tecnologie" e al buffet, sono chiuse. Per chi fosse comunque interessato a partecipare ai lavori pu registrarsi la mattina di venerd 16 ottobre, presso il Padiglione Cavaniglia - Fortezza da Basso, Firenze, al banco adibito alle registrazioni partecipanti Seminario ANSAS LLP.

 

  

 
Articoli correlati

Insegnamento/Apprendimento delle Lingue Straniere in Italia
di Tiziana Mezzi (24 Agosto 2009)

Una sinfonia di 20 lingue, un solo spartito: Lingu@net
di Silvia Dell Acqua (20 Luglio 2006)

Risorse in rete per gli insegnanti di lingue
di Maddalena Francavilla (29 Maggio 2006)

Slash21: la strada vincente?
di Donatella Nucci e Lucia Giannini (05 Ottobre 2005)

Uno strumento per migliorare il processo di apprendimento
di Alessandra Mochi (11 Maggio 2004)

Le lingue straniere, occasioni da cogliere
di Maria Teresa Calzetti Onesti (27 Aprile 2004)