Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
CINEMA

Cinema a scuola

Da anni il cinema nelle scuole una realt viva e in evoluzione. Festival, rassegne, concorsi e tante iniziative locali.

di Laura Coscia
04 Dicembre 2003

A scuola il cinema si vede in videocassetta o nelle sale messe a disposizione dai comuni. A scuola il cinema si gira: documentari sul territorio, cortometraggi in digitale scritti, girati e montati dai ragazzi. Il cinema dalla scuola esce e si fa vedere ai festival per ragazzi, come "Torino film festival" e "Giffoni film festival", o alle rassegne e ai concorsi dedicati alle scuole.

Queste iniziative stanno portando il cinema ad essere considerato parte integrante dei programmi scolastici.

Dal 1999, lallora Ministero della Pubblica Istruzione, oggi Ministero dellIstruzione dellUniversit e della Ricerca, ha promosso, con lIRRSAE Lazio, lUniversit di Roma Tre e il GILAS, composto quest'ultimo da pi associazioni, il "Piano per la promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo nella scuola".

Il "Piano" ha valutato come indispensabile leducazione al linguaggio audiovisivo visto che, tra gli obiettivi del rinnovamento della scuola, previsto linserimento del linguaggio cinematografico e audiovisivo nel curricolo scolastico.

Il progetto, di durata triennale, aveva l'obiettivo la sensibilizzazione e la formazione degli Archivio Dia, Indireinsegnanti sulle potenzialit del linguaggio cinematografico e audiovisivo in ambito formativo attraverso un programma integrato di formazione, ricerca e sperimentazione per docenti di tutte le materie in scuole di ogni ordine e grado. Un gruppo tecnico-scientifico nazionale ha coordinato il monitoraggio delle attivit svolte per verificare la realizzazione degli obiettivi indicati e apporre eventuali modifiche alla realizzazione del progetto, giunto alla terza annualit, qualora se ne verificasse lesigenza.

Oggi sono oggi molte le scuole che utilizzano il cinema all'interno dei loro programmi. Abbiamo scelto alcuni esempi tratti da iniziative locali cominciate proprio in questi giorni in varie scuole italiane.  A Salerno ad esempio partito il 24 novembre il progetto Cinema incontro, curato dalla professoressa Patrizia Sedan, e che prevede un cineforum, riservato alle scuole medie ed elementari della citt, con approfondimenti sul ruolo del docente nel rapporto fra alunni e cinema e con lintervento di docenti universitari e di una psicoterapeuta.

Fra le proposte del Piano di Offerta Formativa della scuola media statale "Leonardo Da Vinci" di Ivrea, vi anche la visione di pellicole di qualit che possano far crescere culturalmente gli studenti. E nato cos Cinema nella Scuola, un cineforum in orario scolastico, con lobiettivo di "promuovere all'interno della programmazione scolastica la cultura dell'immagine attraverso la scoperta dell'arte cinematografica ed una riflessione sul linguaggio filmico come tramite tra reale e immaginario", spiega il preside Nicol Zero.

Infine a Bergamo e provincia sono disponibili una settantina di sale cinematografiche per Arrivano i film, titolo della rassegna realizzata nellambito del circuito della Regione Lombardia e con il contributo del Servizio assistenza sale. Liniziativa ha lo scopo di far apprezzare ai giovani il cinema di qualit sul grande schermo. Le sale cinematografiche mettono a disposizione alla mattina posti gratuiti per le scuole, accompagnate dallinsegnante, che sceglie anche il film da un catalogo in cd-rom. Oltre a film recenti, possibile anche scegliere film classici, messi a disposizione dalla Fondazione Cineteca Italiana. Infine stato organizzato un concorso a premi per gli studenti, Il piccolo critico, sul cinema e sulla storia del cinema. 

 

di Laura Coscia [l.coscia@indire.it] e Valentina Piattelli [v.piattelli@indire.it] redazione webzine.

 

 
Articoli correlati

Luce e ombra: il linguaggio cinematografico
di Antonio Sofia (13 Gennaio 2005)

Un film, una cura contro la 'patologia dei libri'
di Silvia Panzavolta (04 Dicembre 2003)