Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
CITTADINANZA EUROPEA

I giovani e la cittadinanza europea

L'opinione di Simonetta Fichelli, responsabile del Progetto nazionale "Educazione alla cittadinanza: cultura dei diritti umani" del MIUR

di Leonardo Bartoletti
08 Giugno 2004

Qual la reazione dei ragazzi e anche la loro partecipazione rispetto al nuovo concetto e alla nuova esperienza della Cittadinanza Europea ?

I nostri giovani indubbiamente sono, proprio a livello di analisi sociologica, tra i pi europeisti fra quelli dei paesi europei e in genere si pu dire che tutta la categoria del mondo giovanile, a livello europeo, gi fortemente calata nel ruolo di cittadini europei. I giovani si spostano al di l dei confini dello stato per concerti, per manifestazioni, per adunanze culturali e politiche. Quindi noi abbiamo gi una dimensione fortemente europeista vissuta in prima persona dai nostri ragazzi: la scuola deve ora lavorare per fare acquistare consapevolezza di tutto questo come identit di una cittadinanza europea che non si sostituisce a quelle nazionali ma si aggiunge e completa il processo di identit di ogni ragazzo.

La partecipazione dei nostri ragazzi a questi processi forte, l'interesse grande, dovuto anche al fenomeno della globalizzazione, ad internet, e allattenzione e alla sensibilit che essi stanno riscoprendo verso i paesi definiti del Sud del mondo. Di conseguenza tutti i problemi legati al mondo del volontariato, allattenzione verso i paesi poveri, alle manifestazioni mondiali verso le problematiche legate alle sofferenze delle fasce pi deboli trovano il ruolo della cittadinanza europea fortemente chiamato in causa come il ruolo dellEuropa.
Indubbiamente dovremmo far crescere in loro il processo di identit e di cittadinanza e dovremmo lavorare su processi legati anche agli aspetti giuridici - istituzionali: per esempio i ragazzi italiani sono quelli che meno conoscono i soggetti istituzionali dellEuropa, quindi quali sono gli organismi istituzionali. Sono anche quelli che meno conoscono gli sbocchi professionali, i profili professionali, che lEuropa chiamata ad offrire. 

Scarica la scheda del progetto Educazione alla cittadinanza e alla solidariet: culltura dei diritti umani Scheda_Nazionale.pdf (16573)

Intervista di Leonardo Bartoletti, Ufficio Stampa Indire

 
Articoli correlati

Learning by doing!
di Erica Cim (17 Giugno 2013)

Il Festival d'Europa 2013
di Francesco Vettori (05 Aprile 2013)

Personalizzare l'istruzione, pensandola al "Noi"
di Silvia Dell Acqua (12 Ottobre 2009)

L'Europa si incontra in chat
di Laura Franceschi (08 Giugno 2007)

Lagenzia Nazionale Socrates e i suoi 12 anni di attività
di Francesco Vettori (24 Ottobre 2006)

Nelle scuole europee la cittadinanza è intesa così
di Simona Baggiani (06 Giugno 2005)

Leducazione alla convivenza civile: il ruolo della scuola
di Alessandra La Marca (30 Maggio 2005)

Il concetto di cittadinanza in Europa
di Simona Baggiani (12 Maggio 2005)

Sitografia europea ragionata dal catalogo Perine
di Silvia Panzavolta (14 Luglio 2004)

Non profit e cittadinanza europea
di Elisabetta Mughini (28 Giugno 2004)

Cittadinanza europea attiva e solidale
di Stefania Fuscagni (25 Giugno 2004)

Cittadinanza europea, cittadinanza universale
di Gianluca Torrini (21 Giugno 2004)

Educazione alla cittadinanza democratica
di Simona Baggiani (21 Giugno 2004)

Cittadinanza europea: un processo che valorizza le diversità
di Leonardo Bartoletti (08 Giugno 2004)

I giovani, la Cittadinanza e il concetto di popolo europeo
di Leonardo Bartoletti (08 Giugno 2004)