Pochette con incisione su avorio raffigurante Biancaneve ed i sette nani

Premessa


La fiaba di Biancaneve è databile nell'anno 1814 all'interno della raccolta Kinder und-Haus Marchen, [Fiabe dei bambini e del focolare] opera di Wilhelm e Jacob Grimm.
I due letterati tedeschi, studiosi del folklore ed autorevoli filologi, intesero restituire ai racconti popolari una forma scorrevole ma al contempo vicina alla forma primitiva, cui giunsero dopo un attento esame delle varianti, in modo tale però che il contenuto non ne venisse minimamente contaminato.
I° ipotesi : Il nome del liutaio - Pier Antonio Cati - è di sicura origine italiana oppure deriva da un'operazione di "Italianiazzazione" assai frequente del resto anche nei secoli precedenti ?
Se dovesse essere accertata la origine tutta italiana del liutaio e la non discutibilità dei suoi riferimenti biografici ( nato nel 1738 e morto nel 1764 ), si dovrebbe ipotizzare da parte del medesimo una frequentazione dell'ambiente tedesco, almeno nella sua tradizione popolare, che gli avrebbe consentito di conoscere appunto tale tradizione
[ in particolare della regione di Francoforte, Franconia ],
e questo anteriormente alla operazione di recupero culturale condotta a termine in Germania da Wilhlem e Jacob Grimm, nei primi decenni del sec. XIX.
II° ipotesi : Si ipotizza la conoscenza del liutaio [ accertatane la sua italianità ] della tradizione fiabistica tedesca e ciò posteriormente alla pubblicazione delle Fiabe da parte dei Grimm, il che sposta la nostra datazione ai decenni che precedono la metà del secolo XIX, quando le fiabe conobbero una diffusione davvero ampia e soprattutto ramificata nella popolazione. Ma i dati biografici di Pietro Antonio Cati fin qui accertati ( ripetiamo 1738-1764 ) rendono assai difficile questa ipotesi.
III° ipotesi : Se, infine, si potesse con certezza dimostrare che il liutaio è vissuto nel secolo XVIII, questa ispirazione derivata dal tema di Biancaneve, già così radicata anche in Italia da divenire base per una incisione su strumenti musicali, rappresenterebbe un argomento di grande interesse dal punto di vista letterario e culturale. E' di tale III° ipotesi che sarà indagata la validità e di essa sarà data puntuale notizia su questo sito, non appena gli studiosi interpellati potranno giungere a conclusioni documentate.
Dala Giorgetti