Venti testi fondamentali sulla didattica dell'italiano come seconda lingua

MEDICI, Mario - SIMONE, Raffaele, L'insegnamento dell'italiano in Italia e all'estero : atti del 4. Convegno internazionale di studi, Roma 1-2 giugno 1970, Roma, Bulzoni, 1971 1ed.
Il volume raccoglie cinquanta relazioni su cinque temi: insegnamento dell'italiano all'estero; lingua e dialetto nella scuola italiana; problemi di didattica linguistica nella scuola italiana; psicologia, glottodidattica, linguistica contrastiva; problemi e ricerche di linguistica italiana.

GALLI DE' PARATESI, Nora, Livello soglia per l'insegnamento dell'italiano come lingua straniera, Strasbourg, Consiglio d'Europa, 1981
Lo studio descrive il livello di competenza della lingua che deve acquisire un discente per essere in grado di comunicare in italiano, prevalentemente, ma non esclusivamente, in situazioni di interazione orale ed è destinato a coloro che operano nell'insegnamento della lingua italiana come lingua straniera.

BRUTTINI, Adriano (a cura di), La tecnologia applicata all'insegnamento della lingua e della cultura italiana agli stranieri : atti del 1. Convegno internazionale : Siena 17-20 dicembre 1981, Siena, Periccioli, 1982 1ed.
Nel volume sono stati raccolti gli interventi proposti sia da esperti in ambito glottodidattico, sia da informatici, in occasione di un convegno/corso che tra i primi ha affrontato il tema della tecnologia applicata all'insegnamento dell'italiano come lingua straniera.

L'italiano come lingua seconda in Italia e all'estero : [atti del Convegno organizzato dai Ministeri Affari esteri e Pubblica istruzione], Roma, [Presidenza del Consiglio dei ministri, Direzione generale delle informazioni, dell'editoria e della proprietà letteraria, artistica e scientifica], 1983 1ed.
Il convegno, il primo che analizza in maniera esaustiva la situazione dell'insegnamento dell'italiano come lingua straniera, è suddiviso in quattro temi: individuazione delle motivazioni che stanno alla base dello studio dell'italiano e tipologia del discente; modelli e contenuti dell'apprendimento; le didattiche e la preparazione degli insegnanti; emigrazione ed insegnamento dell'italiano. Da tale convegno sono in seguito scaturite varie iniziative, quali la costituzione, presso il Ministero degli affari esteri, della Commissione per la diffusione della lingua e cultura italiana all'estero, la sperimentazione, in collaborazione con La sapienza di Roma, del "certificato di italiano", etc.

FREDDI, Giovanni (a cura di), L'insegnamento della lingua-cultura italiana all'estero : aspetti glottodidattici, Firenze, Le Monnier, [1987] 1ed.
Il volume presenta i risultati di un'indagine volta a monitorare la situazione dell'insegnamento dell'italiano all'estero, con particolare riferimento ad Europa, America, Africa e, parzialmente, Asia ed Oceania, fornendo anche un'analisi di materiali e metodologie didattiche, nonché una proposta di intervento per una politica di sostegno della lingua e della cultura italiana all'estero.

GIACALONE RAMAT, Anna (a cura di), L'italiano tra le altre lingue: strategie di acquisizione, Bologna, Il mulino, 1988 1ed.
Prendendo la lingua italiana come punto di riferimento, il volume analizza la questione dell'apprendimento di una seconda lingua e delle cause che differenziano tale processo da quello relativo all'acquisizione della prima lingua.

L'insegnamento della lingua italiana all'estero : Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Canada, Stati Uniti, Argentina, Brasile, Australia, Torino, Edizioni della Fondazione Giovanni Agnelli, 1992 1ed.
La ricerca descrive in modo disaggregato la domanda e l'offerta di insegnamento della lingua italiana nei vari paesi, anche rispetto alle altre lingue europee, accennando inoltre per ogni paese ai diversi ordinamenti scolastici; è quindi uno strumento prezioso per gli operatori nel settore della diffusione dell'italiano nel mondo.

MORETTI, Giovanni Battista, L'italiano come prima o seconda lingua nelle sue varietà scritte e parlate : grammatica descrittiva di riferimento, Perugia, Guerra, 1992 1ed. (2 v.)
Questo manuale rappresenta la prima grammatica di riferimento della lingua italiana destinata sia a studenti di livello avanzato, sia a docenti di italiano, per i quali vengono proposti alcuni approfondimenti evidenziati graficamente. Accanto ad una dettagliata analisi lessicale, morfologica e sintattica, sono prese in esame tutte le varietà d'uso della lingua italiana, sia parlata che scritta. Un volume a parte presenta esercizi e test di verifica, corredati dalle chiavi di correzione.

Italiano L2 : corso a distanza per insegnanti, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1992-1993 1ed. (51 v.)
La collana, ideata per venire incontro alle esigenze dei numerosi docenti di lingua italiana che operano all'estero, anche in corsi di lingua e cultura destinati agli emigrati di seconda e terza generazione, è stata realizzata grazie alla collaborazione di eminenti studiosi di molteplici settori disciplinari, soprattutto, ma non solo, di ambito linguistico e glottodidattico, ai quali è stata affidata la produzione di una serie di dispense volte a favorire l'aggiornamento e la riqualificazione di tale personale.

Strumenti per l'italiano, collana diretta da Giovanni Nencioni, Ignazio Baldelli, Francesco Sabatini, Firenze, Le Monnier, 1992-1994
I volumi inseriti nell'ambito di tale collana intendono fornire una serie di approfondimenti su alcuni degli argomenti che vengono affrontati nei corsi di lingua e cultura italiana all'estero. Giampaolo Salvi e Laura Vanelli propongono una Grammatica essenziale di riferimento della lingua italiana; Alberto Beniscelli e Vittorio Coletti mirano a fornire Strumenti per lo studio della lingua italiana; Giovanni Battista Bronzini presentano La letteratura popolare italiana dell'Otto-Novecento, profilo storico-geografico.

DE MAURO, Tullio, Lessico di frequenza dell'italiano parlato, Milano, ETAS, 1993
Nato dalla collaborazione fra l'Osservatorio linguistico e culturale italiano dell'Università di Roma La sapienza e l'IBM, il volume pubblica l'intero "corpus parlato" costituito da 500.000 parole raccolte a Milano, Firenze, Roma e Napoli che, rielaborate, hanno dato vita ad oltre 15.000 lemmi, dando così luogo ad una codificazione degli elementi del vero linguaggio parlato.

SOBRERO Albero A., (a cura di), Introduzione all'italiano contemporaneo, [Le strutture - La variazione e gli usi], Roma-Bari, Laterza, 1993
Il primo volume di questa opera esamina l'italiano attraverso i livelli fondamentali di analisi: fonologia, morfologia, sintassi, lessico e semantica a cui si aggiungono tre nuovi livelli, ormai considerati altrettanto fondamentali: ritmo e intonazione, retorica e strutture testuali, pragmatica. Il secondo è dedicato invece alle sue varietà (diafasica, diamesica, diastratica, diatopica e settoriale), ed agli usi particolare della lingua, dai gerghi giovanili al linguaggio degli italiani al'estero.

GIACALONE RAMAT, Anna - VEDOVELLI, Massimo, Italiano lingua seconda / lingua straniera : atti del 26. congresso della Società di Linguistica Italiana : Siena, 5-7 novembre 1992, Roma, Bulzoni, 1994 1ed.
Il congresso delinea lo stato della ricerca scientifica che in Italia e nel mondo si occupa della nostra lingua come oggetto di un processo di apprendimento, fornendo un quadro ampio ed articolato dei progressi che la ricerca sull'acquisizione delle lingue seconde ha compiuto sulle teorie e metodologie didattiche.

Atti del Seminario permanente dei Centri linguistici, a cura di Susanna Bruni e Stefania Semplici, Siena, Università per stranieri di Siena, 1994-1997
I volumi pubblicati in questa collana raccolgono gli atti di un ciclo di seminari organizzati presso l'Università per Stranieri di Siena e volti a mettere in luce, attraverso un propositivo dibattito fra esperti della settore, i temi di maggiore interesse per studiosi e docenti di lingue straniere, e di italiano L2 in particolare. Tra gli argomenti affrontati: La formazione linguistica degli studenti Erasmus in Italia; Proposte per l'autoapprendimento; Verifica, valutazione e certificazione delle competenze; Formazione e ruolo del lettore di lingua.

CASTELLANI, Maria Cristina, MILIA : materiali per l'aggiornamento a distanza degli insegnanti di italiano all'estero nei corsi L. 153/71, Genova, I.R.R.S.A.E. Liguria, 1994-1997
Materiale destinato ad insegnanti all'estero di lingua e cultura italiana, Milia ha una struttura modulare che consente percorsi sequenziali diversi. Ad oggi sono stati pubblicati: Dematte, Enzo, Corsi italiani all'estero e formula di lingua e cultura; Villarini, Andrea, L'apprendimento linguistico: l'italiano come L2; Tixi, Mariella, Le abilità orali; Ellero, Paola - Malfermoni, Giuseppe, Le abilità di lettura; Castellani, Maria Cristina - Peccianti, Maria Cristina, Materiali didattici per l'italiano L2: analisi e produzione; Debetto, Gabriella - Ellero, Paola, Sviluppo delle abilità integrate; Castellani, Maria Cristina, Esperienze multiculturali in classe; i tre volumi di Vedovelli, Massimo, L'italiano e le altre lingue: aspetti culturali e linguistici; La lingua italiana d'uso: il lessico del parlato; La lingua italiana d'uso: morfosintassi del parlato e dello scritto; i due volumi di Bertocchi, Daniela - Fioroni, Angela - Sidoli, Rita, La comunicazione didattica, e Percorsi differenziati per l'apprendimento linguistico; i due volumi di Lavinio, Cristina, Le abilità di scrittura e Intercultura e testi popolari; i volumi di Peccianti, Maria Cristina, Programmazione e valutazione e Valutazione e certificazione delle competenze in italiano L2. Chiudono la serie: Lavinio, Cristina - Vedovelli, Massimo, Le parole di MILIA : glossario, Bertocchi, Laura - Castellani, Maria Cristina, Guida a MILIA.

I libri dell'arco, collana diretta da Paolo E. Balboni, Roma, Bonacci, 1994-1998
La collana, nata dalla collaborazione fra la casa editrice Bonacci e l'Università per Stranieri di Siena, affronta per la prima volta in maniera sistematica questioni teoriche concernenti l'insegnamento della lingua italiana a stranieri. Il primo volume pubblicato, Didattica dell'italiano a stranieri, di Paolo Balboni, è il primo testo in cui docenti e studenti di tale disciplina possono trovare le coordinate di riferimento per un approccio all'insegnamento dell'italiano a stranieri. Seguono i volumi di Pierangela Diadori su L'italiano televisivo, di Paola Micheli sul Test di ingresso di italiano a stranieri, di Antonella Benucci su La grammatica nell'insegnamento dell'italiano a stranieri, il Curricolo di italiano per stranieri, a cura di ricercatori, docenti di lingua e personale tecnico dell'università per Stranieri, ed infine il volume di Lorenzo Coveri, Antonella Benucci e Pierangela Diadori su Le varietà dell'italiano.

TOSI, Arturo, Dalla madrelingua all'italiano. Lingue e educazione linguistica nell'Italia multietnica, Firenze, La Nuova Italia, 1995
Il volume affronta la questione dell'immigrazione, una tematica relativamente nuova, ma sempre più emergente, nel campo dell'insegnamento dell'italiano lingua straniera. Nella prima parte viene analizzato il fenomeno del bilinguismo in contesti immigratori, insieme alle differenti problematiche concernenti l'acquisizione naturale e l'apprendimento guidato della lingua, mentre nella seconda sono proposti modelli di intervento linguistico e didattico ai fini di una maggiore integrazione e di un potenziamento dell'educazione linguistica.

La diffusione dell'italiano nel mondo e le vie dell'emigrazione : retrospettiva storico-istituzionale e attualità, Roma, Centro studi emigrazione, 1996 1ed.
Il volume contiene un ampio saggio di Tullio De Mauro e Massimo Vedovelli che esaminano i problemi istituzionali e sociolinguistici legati alla diffusione dell'italiano nel mondo tramite la via dell'emigrazione. In appendice una vasta appendice documentaria che dal primo congresso degli italiani all'estero (1908) giunge alla legge del 1990 sulla riforma degli istituti italiani di cultura all'estero.

BALBONI, Paolo, Tecniche didattiche per l'educazione linguistica : italiano, lingue straniere, lingue classiche, Torino, UTET, 1998
Il volume si propone come anello di congiunzione fra la ricerca in ambito linguistico e l'insegnamento delle lingue, italiano come lingua straniera compresa, partendo da una riflessione sul ruolo delle tecniche nella glottodidattica e presentando poi una rassegna delle tecniche stesse, viste nella prima parte in relazione allo sviluppo delle abilità linguistiche, nella seconda in collegamento con l'acquisizione delle regole, e nella terza nel loro uso in classe nell'ambito dell'unità didattica.

CATRICALA', Marina (a cura di), Lector in media: la didattica dell'italiano e la comunicazione : atti del corso di formazione per lettori di prima nomina svoltosi presso l'Università per Stranieri di Siena su incarico del Ministero degli Affari Esteri e d'intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione - Direzione Generale Scambi Culturali dal 13 al 17 novembre 2000, (Collana di didattica della lingua italiana Argomenti), Firenze, AIDA, 2000
Il volume, primo di una nuova collana dell'Università per Stranieri di Siena, si propone come strumento di riferimento per tutti i lettori ed i docenti di lingua italiana che operano all'estero. Precedute da una sezione normativa destinata essenzialmente a coloro che operano per conto del MAE, la seconda e la terza parte del volume si concentrano in maniera ampia ed approfondita sulla comunicazione interculturale e sulla didattica della lingua italiana.