Table 'valut_socra.t_log_sito' doesn't exist Agenzia Socrates - archivio del sito ufficiale
> Comenius 1
Progetti scolastici
Progetti linguistici
Progetti di sviluppo
> Comenius 2
Progetti
Formazione iniziale
Assistentato linguistico
Formazione in servizio
> Comenius 3
> Erasmus 1
2002-2003
2003-2004
> Erasmus 2
Mobilità studenti
Mobilità docenti
> Erasmus 3
> Grundtvig 1
> Grundtvig 2
> Grundtvig 3
> Grundtvig 4
> Lingua 1
> Lingua 2
> Osservazione e innovazione
> Attività generali
> Visite Arion
> Rete di informazione Eurydice
> Rete Naric
  sei in: Area istituzionale > Comenius LLP > Com_mobilita > Formazione in servizio >

Domande frequenti



PRIMA DI PRESENTARE LA CANDIDATURA
AL MOMENTO DI PRESENTARE LA CANDIDATURA
DOPO LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA
SE LA CANDIDATURA E' STATA APPROVATA
SE LA CANDIDATURA E' STATA RESPINTA


PRIMA DI PRESENTARE LA CANDIDATURA

Dove posso trovare le informazioni relative al Programma LLP?
Sulla Guida del Candidato e sull’ Invito generale a presentare proposte pubblicato ogni anno dalla Commissione Europea, in cui sono indicati le date di scadenza e i relativi periodi di attività ed eventuali modifiche e aggiornamenti. Tali documenti sono presenti sulla homepage questo sito, in Bandi, Moduli e Manuali.

Dove e quando posso reperire il modulo per presentare la mia candidatura?
Il modulo di candidatura cambia ogni anno e se del caso è aggiornato ad ogni scadenza. Il modulo dovrà essere compilato on line (effettuando il submit una volta completo) e dovrà essere stampato nella versione on-line definitiva, che dovrà essere inviata per posta all'Agenzia nazionale entro la scadenza relativa(fa fede il timbro postale di spedizione) timbrata e firmata in originale.

Quanto può durare un’attività di formazione?
Da 1 a 6 settimane (per corsi di una settimana si intendono almeno 5 giorni lavorativi). Esclusivamente nel caso della partecipazione ad una Conferenza o Seminario, l’attività di formazione può avere una durata inferiore a 5 giorni lavorativi (minimo 2/3 giorni).

Che tipo di attività di formazione posso scegliere?
Il candidato può scegliere fra varie tipologie di attività di formazione secondo le proprie esigenze di aggiornamento e secondo il proprio profilo (si veda Destinatari). Le possibilità sono:
  • Corso strutturato della durata di almeno 5 giorni lavorativi
  • La partecipazione ad una conferenza o seminario organizzato da una Rete Comenius Progetti Multilaterali Comenius, Agenzia Nazionale o associazioni europee attive nel campo dell’istruzione scolastica
  • Altre tipologie di attività, es. tirocinio, job shadowing in una scuola o in un organizzazione che si occupa dell’istruzione scolastica (es. ONG, , autorità pubblica)
I corsi (che possono essere di tipo linguistico o generale), le Conferenze e i Seminari possono essere individuati all'interno della Banca Dati Comenius Grundtvig, predisposta dalla Commissione Europea. E' comunque possibile proporre la partecipazione ad altri corsi purché questi non siano già presenti nella Banca Dati Comenius Grundtvig e se ne possa dimostrare la qualità. In alcuni casi le attività di formazione potranno consistere in un periodo di formazione pratica in una scuola o in un organizzazione che si occupa dell’istruzione scolastica (es. ONG, , autorità pubblica). La priorità in sede di selezione sarà data a chi sceglie un'attività di formazione scaturita da Progetti finanziati da Socrates (individuabili nella Banca Dati tramite il codice del Progetto medesimo “Course resulting from a previous Socrates project number”):

Perché scegliere un corso dalla Banca dati Comenius Grundtvig?
I corsi presenti nella Banca dati Comenius Grundtvig sono per lo più scaturiti da Progetti finanziati da un Progetto o da una Rete all'interno del LLP o di Programmi precedenti che prevedono la formazione di una partnership fra istituti di formazione in ambito europeo. Questi corsi, che sono identificabili tramite l’indicazione del codice del Progetto in questione (Origin of the training - Course resulting from a previous Socrates Project), rispondono agli obiettivi e alle finalità che il Programma si pone. I corsi sono tenuti da équipe internazionali, e accolgono partecipanti provenienti da 5 o più paesi. Questo per garantire, già a livello di composizione dei gruppi di lavoro, la tanto auspicata dimensione europea. Naturalmente la presenza di colleghi di più paesi europei favorirà lo scambio di esperienze e buone pratiche, stimolerà l’uso delle lingue straniere e fornirà la base per la nascita di nuovi progetti. A questo proposito ogni Agenzia Nazionale LLP potrà inviare non più di 5 candidati per corso. Capirete dunque come mai è preferibile scegliere un corso che sia scaturito da un Progetto Socrates.

Cosa si intende per attività di formazione generale?
I corsi di formazione generale, che vertono su varie tematiche, devono essere essenzialmente diretti a fornire ai partecipanti competenze, tecniche e metodi da applicare concretamente nell'attività didattica.

Cosa si intende per attività di formazione linguistica?
I corsi di formazione linguistica devono essere essenzialmente diretti a fornire ai partecipanti competenze, tecniche e metodi da applicare concretamente nell'attività didattica.Esistono 2 tipi di formazione linguistica: attività di formazione linguistica di metodologia per l’insegnamento delle lingue, attività di formazione puramente linguistica

Chi può partecipare a un'attività di formazione linguistica?
Esistono due tipi di formazione linguistica
ATTIVITA' DI FORMAZIONE LINGUISTICA:
  • Insegnanti di una lingua ufficiale dei paesi dell'UE come lingua straniera
  • Formatori di insegnanti di lingua straniera
  • Insegnanti in corso di riqualificazione come insegnanti di  lingua straniera
  • Insegnanti di scuola primaria e/o dell’infanzia che insegnino o insegneranno una lingua straniera
  • Insegnati di  lingua straniera che rientrano nella professione dopo un periodo di interruzione (es. personale comandato che rientra a scuola)
  • Ispettori o orientatori che lavorano nel campo dell’insegnamento delle lingue nell’istruzione scolastica
  • Personale scolastico che partecipa attivamente ad un Partenariato Comenius approvato e che richiede una formazione in una delle lingue del partenariato
  • Insegnanti che richiedono una formazione in una lingua meno diffusa e meno insegnata
  • Personale che lavora con alunni con bisogni educativi speciali/Insegnanti di sostegno in servizio negli istituti scolastici di ogni ordine e grado statali e paritari 

ATTIVITA’ DI FORMAZIONE PURAMENTE LINGUISTICA:

  • Insegnanti di discipline non linguistiche che insegnino la propria disciplina in una lingua straniera negli istituti scolastici di ogni ordine e grado
  • Insegnanti in corso di riqualificazione come insegnanti di lingua straniera negli istituti scolastici di ogni ordine e grado statali e paritari
  • Personale scolastico che partecipa attivamente ad un Partenariato Comenius approvato e che richiede una formazione in una delle lingue del partenariato
  • Insegnanti che richiedono una formazione in una lingua meno diffusa e meno insegnata

Chi può partecipare a un'attività di formazione generale?

  • Insegnanti in servizio negli istituti scolastici di ogni ordine e grado statali e paritari
  • Formatori
  • Dirigenti scolastici
  • Education managers
  • Personale tecnico e amministrativo della scuola
  • Ispettori scolastici
  • Counsellors o orientatori 
  • Personale che lavora con alunni a rischio di esclusione sociale, come mediatori e educatori di strada 
  • Personale coinvolto nell’educazione interculturale o che lavora con figli di lavoratori migranti, zingari, itineranti e coloro che viaggiano per lavoro
  • Personale che lavora con alunni con bisogni educativi speciali/Insegnanti di sostegno in servizio negli istituti scolastici di ogni ordine e grado statali e paritari 

E’ possibile fare un corso puramente linguistico?
In generale NO; è possibile fare un corso di apprendimento della lingua solo per:
- Insegnanti di discipline non linguistiche che insegnino la propria disciplina in una lingua straniera negli istituti scolastici di ogni ordine e grado
- Insegnanti in corso di riqualificazione come insegnanti di lingua straniera negli istituti scolastici di ogni ordine e grado statali e paritari
- personale scolastico che partecipa attivamente ad un Partenariato Comenius approvato e che richiede una formazione in una delle lingue del partenariato
- Insegnanti che richiedono una formazione in una lingua meno diffusa e meno insegnata

E' possibile presentare candidature di gruppo?
Sì, ma solo per partecipare ad un'attività di formazione linguistica.
Per facilitare i candidati per attività di formazione linguistica e che aderiscono a un percorso formativo di istituto o a livello regionale, e che per questo motivo hanno reale necessità di frequentare lo stesso corso, è stata pensata la possibilità per più candidati di presentare candidature per lo stesso corso, per dare continuità al lavoro iniziato, approfondire determinati argomenti, ecc..
Il gruppo deve essere composto da minimo 3 massimo 5 componenti; questo per rispettare il principio della multiculturalità all’interno delle attività di formazione. Per tale motivo si consiglia di scegliere fra i corsi scaturiti da Progetti Socrates reperibili nella Banca Dati Comenius Grundtvig (si veda la domanda Perché scegliere un corso dalla Banca dati Comenius Grundtvig?), avendo cura di compilare il modulo di candidatura a livello personale, perché esso deve riflettere le esigenze del singolo docente. Nel caso di “gruppi di candidature” (consentiti solo per attività di formazione linguistica) il coordinatore del gruppo deve inviare:
  1. le singole candidature debitamente compilate e firmate
  2. una lettera, da cui si evince che il gruppo è motivato da un percorso formativo della scuola o di istituti/enti che cooperano nel campo dell'istruzione, firmata dal rappresentante legale dell’istituto che coordina il progetto e dal coordinatore del gruppo.

N.B. Si ricorda che l'Agenzia non autorizza alcuna associazione a svolgere un ruolo di intermediazione e le attività di formazione vengono richieste direttamente dal Dirigente Scolastico del docente che intende partecipare ad un’attività di formazione in un paese europeo diverso dal proprio

Possono partecipare alla stessa attività di formazione più insegnanti della stessa scuola?
Capita che insegnanti della stessa scuola presentino domanda per lo stesso corso… magari compilando il modulo di candidatura utilizzando espressioni standardizzate!!!
E’ chiaro che per arricchire la scuola di interessanti esperienze è più utile che gli insegnanti partecipino a corsi diversi. Inoltre l’attività di formazione deve rispondere al profilo e alle esigenze del singolo, quindi un corso che è attinente e utile per l’uno può non esserlo per l’altro… In ogni caso il modulo deve essere compilato a livello personale per permettere una valutazione qualitativa della candidatura.

E' necessario aver prestato servizio per un determinato numero di anni per poter presentare la candidatura?

NON ci sono requisiti riguardo al numero minimo di anni d'insegnamento. Al momento dello svolgimento dell'attività di formazione, il candidato deve essere in servizio. Qualora il candidato perdesse i requisiti di eleggibilità, l'autorizzazione sarà revocata (pensionamento, etc..).

E' possibile ripresentare la propria candidatura se si è già beneficiato di una borsa di formazione in servizio?
E’ auspicabile che con le risorse disponibili per questa azione si coinvolga il maggior numero di persone possibili. Per tale motivo verrà data priorità a coloro che non abbiano già ricevuto una sovvenzione per attività di formazione in servizio tramite un Programma precedente al Programma per l’apprendimento permanente (Socrates – Comenius 2.2 Formazione in servizio e Grundtvig 3, Leonardo da Vinci) nei 2 anni precedenti a questa scadenza (ovvero scadenza 2006 e scadenza 2007).

Chi si occupa di organizzare viaggio e soggiorno?
L'Agenzia Nazionale LLP non si occupa dell'organizzazione delle attività di formazione; spetta al candidato trovare le soluzioni più vantaggiose sia per il viaggio che per il soggiorno.A volte gli organizzatori delle attività di formazione prevedono facilitazioni per l'alloggio.
Non sono ammissibili spese di intermediazione.

Chi è l'organizzatore dell'attività di formazione?
E' la persona di contatto dell’istituto straniero che tiene l'attività di formazione per il quale il candidato richiede il finanziamento

La sovvenzione copre tutte le spese?
Si tratta di un contributo. Le spese eleggibili e le percentuali di finanziamento sono indicate nel modulo di candidatura.


AL MOMENTO DI PRESENTARE LA CANDIDATURA


Quando posso presentare la candidatura?
Esistono più scadenze durante l’anno:
  • 31 gennaio 2008 per attività di formazione che iniziano tra il 1° aprile e il 30 giugno 2008
  • 31 marzo 2008 per attività di formazione che iniziano tra il 1° luglio e il 30 settembre 2008 
  • 30 giugno 2008 per attività di formazione che iniziano tra il 1° ottobre e il 31 dicembre 2008  
  • 30 settembre 2008 per attività di formazione che iniziano tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2009 
Il modulo dovrà essere compilato on line (effettuando il submit una volta completo) e dovrà essere stampato nella versione on-line definitiva, che dovrà essere inviata per posta in copia cartacea all'Agenzia Nazionale (fa fede il timbro postale di spedizione) firmata e timbrata in originale dal candidato e dal Rappresentante legale dell’Istituto di appartenenza.

Fa fede il timbro postale?
Sì, fa fede il timbro postale, e NON la data del protocollo della scuola o la data di ricevimento presso l'Agenzia Nazionale o la data di inserimento on line.

A chi deve essere indirizzato il modulo di candidatura?
Deve essere inviato a:

Agenzia Nazionale LLP
Via Antonio Magliabechi, 1
50122 Firenze

Chi deve spedire la versione cartacea del modulo di candidatura, la segreteria della scuola o il candidato stesso?
Non ci sono disposizioni su chi deve spedire il modulo di candidatura. Il modulo deve essere spedito entro le date di scadenza e deve essere firmato in originale dal rappresentante dell'istituto/organizzazione e dal candidato; deve inoltre recare il timbro dell'Istituto.
Quali sono i documenti da inviare?
E' obbligatorio allegare i seguenti documenti forniti dall'organizzatore dell'attività di formazione se richiesti dal modulo:
- dettagli relativi a tipologia di attività di formazione, argomenti o tematiche affrontati
- un programma giornaliero dell'attività di formazione
- brochure o opuscoli sull'istituto che tiene il corso
In caso di attività di tirocinio o job shadowing allegare:
- un programma giornaliero delle attività pianificate

Cosa si deve fare una volta scelta l’attività di formazione?
Nel caso di corso o Conferenza/Seminario il candidato, una volta scelta l'attività di formazione, deve contattare l'organizzatore dell'attività di formazione per sapere se ci sono posti disponibili.Nel caso di tirocinio o job shadowing il candidato deve stabilire un programma giornaliero delle attività con l’istituto ospitante e farsi spedire un invito ufficiale

E' possibile presentare la candidatura per più di un'attività di formazione?
No, assolutamente no. Ogni candidato può fare richiesta di finanziamento per una sola attività di formazione

E' possibile scegliere un'attività di formazione che si svolga in Italia?
No, non è possibile. L’attività di formazione deve svolgersi in uno degli altri paesi partecipanti al programma

Devo versare un anticipo al momento della scelta del corso o comunque prima di ricevere l’autorizzazione?
L’Agenzia non è responsabile dei pagamenti effettuati prima di una eventuale autorizzazione ufficiale. Sarà possibile confermare l'iscrizione all'attività di formazione non appena la candidatura sarà approvata da parte dell'Agenzia Nazionale.



DOPO LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA


Come posso fare per vedere se la candidatura è arrivata in Agenzia?
Sarà possibile controllare direttamente sul sito dell’Agenzia se e quando la candidatura è stata protocollata in arrivo dalla Agenzia Nazionale.

E’ necessario comunicare ogni cambiamento rispetto a quanto indicato nel modulo?
Sì. Ogni cambiamento rispetto a quanto indicato nel modulo di candidatura deve essere comunicato per scritto alla Agenzia Nazionale con il visto del Rappresentante legale dell’ente di appartenenza.

Viene fatta una selezione delle candidature ricevute?
Sì. L'Agenzia Italiana effettua una valutazione di qualità sulle candidature ricevute.

Quali sono le Priorità per il 2008?
Sono consultabili alla voce Priorità per il 2008, sono stabilite sulla base dell’Invito a presentare proposte e dell’Agenzia Nazionale.

Quando sarà comunicato l'esito della selezione delle candidature?
Riceverete una comunicazione scritta sull’esito della selezione delle candidature sia in caso positivo che negativo prima dello svolgimento dell’attività di formazione in tempi utili per confermare la partecipazione e organizzare il viaggio. Si chiede pertanto di non telefonare per questo tipo di informazione dato che solo le comunicazioni scritte hanno valore ufficiale.

Perchè non vengono accolte tutte le candidature?
Le candidature regolari pervenute sono sottoposte ad una valutazione di tipo qualitativo. Non sono ammissibili a priori candidature che presentano irregolarità formali.

Chi valuta le candidature pervenute alla Agenzia Nazionale?
Le candidature saranno valutate dal personale che lavora su vari settori del Programma LLP.

E' possibile versare anticipi per il costo del viaggio, soggiorno e iscrizione all'attività di formazione prima di ricevere l'autorizzazione formale?
No. E' necessario aspettare l'esito delle selezioni. L’Agenzia LLP non è responsabile del pagamento di caparre e anticipi precedenti l'autorizzazione.



SE LA CANDIDATURA E' STATA APPROVATA

Come viene comunicato l'esito della candidatura?
L’Agenzia LLP invierà una comunicazione scritta all'istituto presso cui il candidato presta servizio sia in caso positivo che negativo.

Quali sono le procedure da seguire dopo aver ricevuto l'autorizzazione?
Dopo aver ricevuto da parte dell’Agenzia Nazionale LLP la comunicazione scritta che la propria candidatura è stata approvata il candidato deve:
1) seguire le istruzioni della comunicazione ricevuta in particolare relativamente all’Accordo Finanziario
2) confermare al più presto la propria partecipazione all'Agenzia Nazionale
3) confermare al più presto la propria partecipazione all’Ente straniero che fornisce l'attività di formazione
4) procedere a prenotare/confermare il viaggio e, se non è previsto dall’Ente straniero che fornisce l'attività di formazione, il soggiorno
5) informarsi presso l’Ente straniero che fornisce l'attività di formazione se ci sono materiali per prepararsi alla partecipazione all’attività di formazione

E' possibile cambiare l'attività di formazione per il quale si è stati formalmente autorizzati?
No. Il modulo di candidatura, che è stato approvato in seguito ad una valutazione qualitativa positiva, è stato da voi redatto sulla base dell’attività di formazione scelta. Una richiesta di cambiamento di corso implica la presentazione di un nuovo modulo di candidatura che non può essere accettato perché fuori scadenza.
Il candidato che non può partecipare all’attività di formazione autorizzata deve inviare una rinuncia scritta firmata anche dal Rappresentante legale dell’Istituto di appartenenza

E se l'attività di formazione viene cancellata?
Se il corso viene cancellato il candidato è tenuto a inviare all’Agenzia Nazionale:
1) la comunicazione della cancellazione del corso ricevuta dall’Organizzatore
2) una dichiarazione che il candidato non potrà dunque usufruire della sovvenzione firmata anche dal Rappresentante legale dell’Istituto di appartenenza
Sarà possibile ripresentare la propria candidatura ad una delle scadenze successive

E se l'attività di formazione viene spostata dall’organizzatore?
Può capitare che l’organizzatore dell’attività di formazione per la quale si è stati autorizzati decida di cambiare le date dell’attività. In tal caso, qualora le nuove date vengano mantenute all’interno del periodo eleggibile relativo alla scadenza per cui ci si è candidati, contattate l’Agenzia Nazionale LLP per informazioni sulle procedure da seguire. Nel caso in cui invece le nuove date non siano eleggibili rispetto alla scadenza per cui ci si è candidati, il beneficiario deve inviare:
1) la comunicazione dello spostamento di date del corso ricevuta dall’Organizzatore
2) una dichiarazione che il candidato non potrà dunque usufruire della sovvenzione firmata anche dal Rappresentante legale dell’Istituto di appartenenza
Sarà possibile ripresentare la propria candidatura ad una delle scadenze successive

E se il corso è già pieno al momento in cui voglio confermare la mia partecipazione?
Se l’organizzatore non propone altre date per lo stesso corso nel periodo eleggibile relativo alla scadenza per cui ci si è candidati, il candidato è tenuto a inviare all’Agenzia Nazionale:
3) la comunicazione ricevuta dall’Organizzatore che non ci sono posti disponibili
4) una dichiarazione che il candidato non potrà dunque usufruire della sovvenzione firmata anche dal Rappresentante legale dell’Istituto di appartenenza
Sarà possibile ripresentare la propria candidatura ad una delle scadenze successive
Nel caso in cui l’organizzatore proponga altre date per lo stesso corso nel periodo eleggibile relativo alla scadenza per cui ci si è candidati, contattate l’Agenzia Nazionale LLP per informazioni sulle procedure da seguire.

Quando verrà erogata la sovvenzione relativa all'attività di formazione?L’Agenzia Nazionale LLP, dopo la stipula dell’accordo con la Commissione europea, provvederà a rendere disponibile sul proprio sito l’Accordo finanziario che sarà stipulato con l’Istituto in cui il partecipante presta servizio (il Beneficiario).
Il Beneficiario dovrà stampare l’accordo in duplice copia, compilarlo, timbrarlo e firmarlo (il rappresentante legale) e inviarlo alla Agenzia LLP.

E i tempi di pagamento?
Se l’Agenzia Nazionale LLP al momento del ricevimento dell’accordo del Beneficiario ha già ricevuto i fondi comunitari, provvederà al pagamento di un anticipo dell’80% della sovvenzione accordata entro 45 giorni dal ricevimento dell’accordo, in duplice copia, compilato correttamente e firmato dal Dirigente Scolastico.
La restante parte (20%) sarà pagata solo dopo la realizzazione dell’attività a seguito della presentazione dei documenti che sono richiesti nell’accordo:attestato di partecipazione, relazione finale; questi documenti dovranno pervenire all’Agenzia Nazionale entro 30 giorni dalla fine dell’attività ed il saldo sarà pagato entro 45 giorni dal ricevimento della suddetta documentazione formalmente corretta.
Se i costi sono inferiori all’anticipo già versato, l’Agenzia provvederà a chiedere il rimborso della differenza.

E se l’Agenzia Nazionale LLP non ha ancora ricevuto i fondi dalla Commissione europea?
In questo caso se l’attività è già stata svolta, si procederà con il pagamento totale della sovvenzione in un’unica soluzione.

Quali documenti devo conservare per avere il pagamento della sovvenzione?
- biglietto di viaggio a/r
- fattura del costo del corso
- fatture/ricevute della preparazione linguistica, se del caso
- ricevuta attestante i costi per il rilascio del visto, se del caso

Devo conservare anche le ricevute dell’alloggio e del vitto?
No, il contributo per questi costi è forfetario ed è calcolato sulla base delle tariffe e delle percentuali indicate nel Modulo di candidatura

E se per il viaggio spendo meno di quanto indicato nel Preventivo di spesa del Modulo di candidatura?
E’ possibile che l’Agenzia Nazionale LLP debba chiedere il rimborso della differenza. Per questo motivo si raccomanda di compilare il Preventivo di spesa nella maniera più accurata possibile.

Se la tariffa del corso di formazione è maggiore a 750 € posso avere il rimborso dell’eccedenza?
No, l’Agenzia Nazionale non può accordare più di 150 € al giorno e complessivamente non più di 750 €.
La stessa cosa vale per i costi per la preparazione linguistica per la quale l’Agenzia Nazionale non rimborserà più di 150 €

Ci sono dei limiti sui costi di viaggio?
Si, dovranno essere utilizzate le tariffe più convenienti (ad esempio tariffa apex)

Quanti giorni sono concessi per il viaggio?
Per il viaggio A/R sarà riconosciuto 1 giorno per l’andata ed 1 giorno per il ritorno. Esclusivamente se, per usufruire di una tariffa economica (ad esempio tariffa apex), sia necessario includere un fine settimana all’andata oppure un fine settimana al ritorno, sono ammissibili al massimo 2 giorni all’andata e al massimo 1 giorno al ritorno oppure massimo 1 giorno all’andata e 2 giorni al ritorno. Esempio: se il corso inizia il lunedì è possibile partire il sabato precedente (utilizzando quindi 2 giorni all’andata e massimo 1 giorno al ritorno); se il corso termina il venerdì è possibile rientrare la domenica (utilizzando 2 giorni per il ritorno e massimo1 giorno per l’andata).

L’assicurazione del viaggio dove devo imputarla?
L’assicurazione del viaggio deve essere imputata all’interno delle spese di soggiorno.

Cosa devo fare se ho un’unica fattura comprensiva del costo del corso e del costo del soggiorno?
In questo caso è necessario scorporare dal costo totale della fattura il costo del corso. Si raccomanda di chiedere all’organizzatore del corso la specifica dei costi fatturati.

In quali tipi di corso possiamo usufruire della preparazione linguistica?
Solo nel caso di corsi generali

Posso rendicontare il viaggio da casa e dall'aeroporto e dall’aeroporto all’Istituto ospitante?
Questi costi sono ammissibili se strettamente pertinenti e documentati e devono essere inseriti all’interno del costo di viaggio.

Quali costi comprende il soggiorno?
Il soggiorno comprende il vitto, l’alloggio, i costi di comunicazione, i trasporti urbani e l’assicurazione di viaggio.

Come calcolo i costi del soggiorno?
I costi di soggiorno verranno calcolati e pagati sulla base di tariffe forfetarie giornaliere o settimanali, a seconda della durata dell’attività di formazione.
Si raccomanda perciò di utilizzare tali tabelle forfetarie per compilare il budget.
I massimali delle tariffe giornaliere e settimanali relative al soggiorno sono indicati nel modulo di candidatura.
Le tariffe giornaliere devono essere usate per calcolare le spese di soggiorno per le attività di formazione che richiedono fino a 6 pernottamenti inclusi.
Le tariffe settimanali devono essere usate per calcolare le spese di soggiorno per attività di formazione che durano per più di una settimana, fino ad un massimo di 6 settimane. Le tariffe settimanali diminuiscono settimana per settimana; ad esempio la tariffa per la seconda settimana è meno della metà della prima. (vedere esempi nel modulo di candidatura.


SE LA CANDIDATURA E' STATA RESPINTA

Non c'è proprio niente da fare?

Se la candidatura è irregolare per motivi formali, non è possibile rettificarla; si può ripresentare la domanda alla scadenza successiva.
Nel caso in cui la candidatura sia regolare ma non sia stata selezionata perché non rispondente alle priorità, la candidatura viene eventualmente inserita in una lista di candidati in riserva e riconsiderata nel caso di ulteriori fondi disponibili a causa di rinunce.
Quando si sa se la candidatura in lista di attesa viene ripresa in considerazione?
Le candidature verranno riprese in esame entro il 1° mese del periodo di eleggibilità.





Approfondimenti



Altre risorse
 
DG Istruzione e cultura Ministero Università e Ricerca Ministero Pubblica Istruzione Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Isfol Agenzia scuola
Mappa del sito Diritti d'autore Contatti ©2004 Agenzia Nazionale Socrates Italia